Autunno Inverno 2015/2016

watch the video

DISCOVER ALL LOOKS

Discover the Looks

Femminile e risoluta, sognante e concreta, perduta nella bellezza di nuove geometrie tra città e natura. La collezione Luisa Beccaria Autunno – Inverno 2015 / 2016 è una ricerca di armonia nella contraddizione, di sintesi tra forma e materia. Per il giorno i tessuti tipici del guardaroba maschile, come il loden, il pied de poule e la vigogna, si impreziosiscono con leggeri ricami e applicazioni tridimensionali. Morbide bluse dalla stampa grafica e abiti in organza fil coupé si abbinano a tweed motivo Vichy o a righe. Le linee si aprono e diventano geometrie di foglie, che ricamano il velluto e si stagliano su morbide gonne dal taglio svasato o a matita. Anche il fiore, must della maison, si declina in un pattern più geometrico su abiti da ballo e delicati chemisier a portafoglio, abbinati a giacche e cappotti in tweed con inserti in camoscio. Il grafismo si traduce in drappeggi dall’ispirazione quasi astratta che danno dinamicità a tutti i capi della collezione. Quando cala la sera, la donna Luisa Beccaria la accende, incedendo sognante, come una moderna Cinderella, in abiti talvolta con rouches dalle mille sfumature, talvolta più fascianti e sensuali. La palette cromatica percorre diverse sfumature del blu, dal notte all’ottanio acceso, con intervalli di verde loden, antracite e panna. La sera sono protagonisti l’oro e il rosa cipria. Tra gli accessori, décolleté con cinturino e dettagli metallici e lunghi stivali allacciati; piccole borse gioiello e inediti baschi anche per la sera, resi preziosi dai ricami.